E' come se…

Fabrizio Roselli's Memorial Blog

18  01 2008

L’ultima volta

Spesso, quando penso al Bizio, mi capita di tornare indietro all’ultima volta che l’ho visto, che gli ho parlato.
In un mondo ideale, quando una persona se ne va sarebbe bello poter conservare in mente quel momento “catartico” in cui ti dici quello che ti devi dire, lasciando niente in sospeso, suggellando quel rapporto (di qualsiasi tipo questo sia) che per sempre vi legherà.
Invece a me, come penso purtroppo a tutti, al posto di questa scena ideale non rimane che un ricordo qualunque, uno scambio secondario, di servizio, al quale cerchiamo inutilmente di dare un significato più importante.
Per me era il matrimonio del Sodi… ricordo ancora Fabrizio che, assieme al Santa, abbandona il giardino del Riccio per andarsene in discoteca…
– “Tu rimani qui?”
– “Si rimango qui con gli altri”…
– “Ah, ok, ci vediamo domani”
– “Ciao”

Poi lo vedo allontanarsi verso l’auto, nella buio del parcheggio, il suo solito passo tranquillo, e sparire nella notte.

Mi sembra di aver addirittura pensato che non fosse bello andarsene così da una festa di matrimonio e forse mi sono anche ripromesso di dirglielo, di farglielo notare… ma non c’è stato tempo neanche per questo.

Carde.


4 Responses to “L’ultima volta”

  1. alessio leggendo mi sono tornate le ultime parole di fabrizio,al telefono erano le sette mi disse” babbo non torno.” e cosi e stato

  2. L’Italia usciva vincitrice dai quarti di finale eravamo a battifolle dopo una delle tante cene tutti insieme … si affacciò alle scale che conducono alla piscina dicendo “ciao dade ci si vede domani in palestra … ” ancora oggi ogni volta che ci salutiamo c’è sempre un inconsapevole disagio che dura un attimo ma sarà forse per sempre…e non solo per me.. ricordo il giorno di natale di quest’anno ero con la famiglia in trasferta da parenti di vicenza il berga mi manda un msg “ciao bello siete arrivati tutto bene ?” come farebbe una madre con un figlio perchè è questo tipo di rapporto che ci lega e che il Bizio ha suggellato per sempre…

  3. Era un pò che non leggevo il blog…non per chissà quale motivo, ma solo per problemi di tempo…mille progetti in mente, poco il tempo per realizzarli…infatti ancora non sono riuscita a inserire le foto che avrei voluto…ma beh, prima o poi lo farò…
    L’ultima volta…non riesco a non piangere se ci penso, lo sto facendo anche adesso, mentre scrivo, mentre cerco di rendere a parole qualcosa che è difficile spiegare…
    L’ultima volta che ho visto mio fratello è stato il 26 giugno 2006 all’ora di pranzo…lui mi disse, prendo la moto, e io gli risposi, e se la volessi prendere io? e dai sorels, faccio prima… ok, non importa, prendo l’auto.
    Io convivo con questo ogni giorno…e mi chiedo ogni giorno cosa sarebbe successo se l’avessi presa io…
    Ho smesso di credere che avrei potuto cambiare le cose, ma questo peso me lo porterò dentro al cuore per sempre.
    L’ultima immagine che ho ormai è sfuocata, e odio doverlo ammettere, ma se non esistessero le foto, lui adesso per me sarebbe solo essenza, sentimenti e amore…quelle cose che mi danno la forza di continuare a svegliarmi ogni giorno e continuare a sperare, chissà in cosa poi spero.

  4. lui,una grande stella, è tornata nel suo cielo da lì ti SORRIDE in quel modo tutto speciale che ogni volta rivedo in te…

« »